News:

Girando per i presepi 2014

Il nostro Concorso e' segnalato sulla Guida a cura dell'AIAP (Associazione Italiana Amici del Presepe) "Girando per i Presepi"

Leggi il report sulle visite ai presepi in Concorso nella IV Edizione!

Scopri qual è stato il presepe più visitato,
quanti turisti sono venuti a Segni e
confronta le percentuali tra i vari concorrenti:

Statistiche

Social Net

Siamo anche su Facebook, Google+, YouTube: aggiungici e seguici!!!

Visita il nuovo sito sull'infiorata 2013:

Link

Girando per i presepi 2014

Il nostro Concorso e' segnalato sulla Guida a cura dell'AIAP (Associazione Italiana Amici del Presepe) "Girando per i Presepi"

 

Presentazione




Nella città di Segni, in provincia di Roma, si svolge il Concorso di Presepi “La Notte de Natale è Notte Santa, ha nato jo Bambinéglio alla capanna”, ideato dal Sig. Francesco Del Giudice, giunto alla sua V Edizione.


Organizzatore e promotore dell’evento, nel Tempo di Natale 2009/2010, fu il Consiglio dei Giovani del Comune di Segni. L’anno successivo, per la II Edizione, l’Associazione Culturale Prometeo di Segni si è fatta carico dell’organizzazione cui, dallo scorso anno, si è affiancata anche la Parrocchia Concattedrale Santa Maria Assunta di Segni.


Si tratta di una manifestazione che mira a sostenere e rinvigorire la tradizione segnina della realizzazione di presepi da esposizione nelle chiese e in alcune cantine di privati cittadini. I presepi, infatti, saranno costruiti in strutture pubbliche o private e saranno sparsi per l’intero territorio comunale e non, come generalmente avviene, in un unico ambiente dove le opere sono esposte sulla base delle esposizioni museali.


Siamo convinti, infatti, che il presepe è una manifestazione tipicamente familiare o parrocchiale della propria fede e della propria cultura cristiana. Ridurre il presepe ad una semplice mostra significa non considerare il lavoro svolto in unione e comunione di intenti, mezzi e sforzi da più persone allo scopo di comunicare ad altri un qualcosa contemporaneamente di personale e pubblico. Allo stesso modo, ideare un percorso che si snoda per l’intero paese aiuta la circolazione di pellegrini e semplici visitatori, scuotendoli da quel torpore proprio di un ambiente soggettivistico che sta cercando di imporsi anche in piccoli centri come Segni.


Il Concorso, inoltre, si prefigge di riportare sulla giusta via la realizzazione del presepe facendolo uscire fuori dall’ambito dell’esotico e del fantasmagorico: largo dunque ai personaggi evangelici e/o tradizionali e un invito a non rappresentare calciatori, veline e politici.

Nel Giugno 2013, l'Associazione Culturale Prometeo e la Parrocchia S. Maria Assunta hanno avviato un progetto con la scuola Media "Don Cesare Ionta" di Segni per la realizzazione della tradizionale infiorata del Corpus Domini. Le immagini dell'intero progetto, con i partecipanti delle scuole sono visibili al sito infiorata.concorsopresepisegni.it.